Pasta risottata

Pasta risottata

Dispensa vuota, non ti temo!

Nel bel mezzo del trasloco, mi sono trovata ad avere in casa un pacco di pasta, le ultime verdure in frigo, un dado e del concentrato di pomodoro. Ovviamente avevo una voglia matta di pasta al pomodoro! Ma a mezzogiorno non ho nessuna intenzione di andare al supermercato. La mia golosità alimenta sempre le idee e quindi ho preparato la pasta come fosse un risotto, bagnandola col brodo. Questa ricetta avrà poche foto, perché la preparazione è super semplice.

Ingredienti:

Per due persone:

  • 180 gr di pasta corta;
  • 1 bustina di zafferano;
  • 1 dado (o se avete modo del brodo fatto a dovere);
  • 1 carota o altra verdura a scelta;
  • 1 cipollotto;
  • un filo d’olio;
  • formaggio per guarnire.

Utensili:

  • Tegame per la pasta;
  • Pentolino per il brodo;
  • Cucchiaio di legno.

Preparazione:

Prepariamo per prima cosa il brodo, io ho messo il dado nell’acqua fredda, ho portato a bollore e lasciato andare a fiamma bassissima di modo che rimanesse caldo. Ovviamente consiglierei un buon brodo di verdure fatto in casa, quando la rifarò opterò per questa soluzione.
Grattuggiamo la carota (io l’ho tritata col minipimer) e la facciamo andare qualche minuto a fiamma vivace con il cipollotto tritato e un filo d’olio.
Aggiungiamo la pasta e facciamo tostare per qualche minuto, rimestando col cucchiaio di legno.

Pasta risottata


Aggiungiamo il brodo a coprire a filo la pasta e ci sciogliamo un cucchiaio di concentrato di pomodoro, lasciamo asciugare e aggiungiamo via via un mestolo per volta.

Pasta risottata


Negli ultimi 3-4 minuti di cottura, aggiungiamo lo zafferano disciolto in un bicchierino di brodo.

La pasta impiegherà poco più del tempo di cottura riportato sulla confezione.

Facciamo asciugare il brodo e serviamo calda con del formaggio a guarnire.

Pasta risottata
Pasta risottata
Pasta risottata
(Visited 11 times, 1 visits today)


Rispondi